Giovedì, 22 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Legge speciale sulla baracche di Messina, al via le audizioni alla Camera
COMMISSIONE AMBIENTE

Legge speciale sulla baracche di Messina, al via le audizioni alla Camera

Sono iniziate le prime audizioni nell'ambito della discussione sulle proposte di legge speciale per l'eliminazione delle baraccopoli di Messina. Davanti ai componenti della Commissione Ambiente della Camera dei deputati e dei presidenti dei gruppi parlamentari, si sono presentati a Roma l'assessore regionale Marco Falcone, in rappresentanza del governatore Musumeci, e il presidente dell'agenzia del risanamento Marcello Scurria. In videocollegamento da palazzo Zanca il sindaco Cateno De Luca.

"Dopo 60 anni - ha dichiarato Scurria prima di essere sentito dai parlamentari - lo Stato torna ad occuparsi delle aree degradate della nostra Città. Rappresenteró alla Commissione Ambiente della Camera dei Deputati l'esigenza e l'urgenza di intervenire con una legge per superare gli ostacoli burocratici al risanamento ed alla rigenerazione delle 85 aree urbane occupate da baraccopoli. Oltre un corposo dossier a conclusione dell'audizione ho consegnato al presidente della commissione, Alessandro benvenuto, un frammento dei circa 50/60 mila mq di amianto".

"Ho spiegato ai componenti della commissione ambiente della Camera dei Deputati le motivazioni del fallimento della legge regionale 10/90 e delle risorse destinate alla città di Messina per risolvere il problema delle baracche che si trascina da quasi cento anni. Purtroppo gran parte di tali risorse sono andate perse per l’incapacità di tradurre in azione le nobili previsioni normative della legge 10/90", Queste le dichiarazioni del sindaco di Messina Cateno De Luca appena terminato il video collegamento con Montecitorio.

"Ho spiegato perché è necessaria una legge speciale che deroghi al codice degli appalti, che semplifichi le procedure ambientali e che conferisca anche poteri speciali sotto il profilo dell’ordine pubblico. Mi auguro che aldilà delle posizioni politiche il Parlamento Italiano approvi questa legge che consente di chiudere una delle peggiori vergogne sociali di inaudita crudeltà", ha aggiunto De Luca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook