Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
SQUADRA MOBILE

Femminicidio a Messina, il papà della vittima: ho bussato, lei non rispondeva...

femminicidio messina, omicidio messina, Alessandra Immacolata Musarra, Cristian Ioppolo, luciano Musarra, Messina, Sicilia, Cronaca
Luciano Musarra, padre della vittima

Non si dà pace Luciano il padre di Alessandra Immacolata Musarra, la donna di 29 anni trovata morta questa mattina presto nella sua abitazione di contrada Campolino a Santa Lucia sopra Contesse.

È stato lui a trovare il cadavere della figlia entrando attraverso una scala da una finestra nell'appartamento di una palazzina a due piani dove abita l'intera famiglia di Alessandra.

"Mia figlia era una ragazza debole - dice tra le lacrime - tante volte le dicevo cosa fai  con questo uomo accanto.  Stamattina non apriva e siamo entrati con la scala dal balcone. Quando mi hanno chiamato, io vivo a S. Teresa ed avevo ricevuto un messaggio, prima ho chiamato mio figlio per vedere".

"Quando sono arrivato ho bussato e lei non rispondeva, c'era anche il compagno di mia figlia, ho preso una scala sulla macchina e l'ho trovata. Si pensa che queste cose possono capitare agli altri invece è capitata a me".

L'omicida ha confessato: è il fidanzato Cristian Ioppolo, 26 anni.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook