Lunedì, 20 Gennaio 2020
stampa
Dimensione testo

Natale a Messina, maltempo e canoni troppo cari: chiude il "Giardino delle luci" di piazza Cairoli

È definitiva la decisione della ditta Albalux di Novara di Sicilia. Il Giardino delle luci di piazza Cairoli, a Messina, viene smantellato: già sono iniziati i lavori.

I danni del maltempo, i mancati introiti e la consistente somma da pagare al Comune per occupazione del suolo pubblico (11 mila euro) hanno convinto i privati a non dover e non poter più sobbarcarsi impegni così gravosi.

Tra Giardino delle luci smantellato e pista di pattinaggio chiusa, si può decretare il fallimento del "natale più bello 2019 a piazza Cairoli", come recitava lo slogan.

Sulla vicenda nel pomeriggio è intervenuta l'assessore comunale Dafne Musolino: "Si prende atto - si legge in una nota - che l’Associazione Messina Incentro ha comunicato che a causa delle forti raffiche di vento le installazioni hanno subito ingenti danni". La Ditta Albalux, che ha materialmente realizzato il Giardino, non è in grado di quantificare il tempo necessario per le riparazioni e quindi per la riattivazione dell’attrazione. "Preso pertanto atto che per asserite cause di forza maggiore (sulle quali si avvieranno le opportune verifiche) la Messina Incentro non può garantire la prosecuzione dell’attrazione fino al 7 gennaio 2020 - prosegue la nota - come stabilito nel verbale di ratifica degli accordi sottoscritto con il presidente della Associazione lo scorso 9 dicembre, si sollecita l'Associazione a provvedere all’immediato sgombero dell’area occupata per restituirla alla libera fruizione. Si desidera precisare che l’Amministrazione ha già in corso la verifica di altre offerte la cui fattibilità verrà rapidamente verificata dagli uffici".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook