Domenica, 27 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Video Cronaca Morte Salvatore Marchetta a Messina, Cisl e Cgil: “Una sconfitta per tutto il sistema lavoro”

Morte Salvatore Marchetta a Messina, Cisl e Cgil: “Una sconfitta per tutto il sistema lavoro”

“La morte di Salvatore Marchetta è l’ennesima tragedia che colpisce la città. Quando un lavoratore muore è una sconfitta per tutto il sistema lavoro”. A dirlo è il segretario generale della Cisl Messina, Antonino Alibrandi, che esprime le condoglianze alla famiglia a nome di tutto il sindacato.

“La sicurezza sul lavoro è una priorità della nostra attività sindacale – prosegue –. Lo è sempre stata. Per questo abbiamo voluto fortemente il protocollo sulla prevenzione e la sicurezza nei cantieri firmato in Prefettura. Noi – conclude – non vogliamo più piangere il giorno dopo, ma vogliamo operare prima per evitare simili tragedie attraverso la prevenzione e quel cambio culturale necessario per diffondere la sicurezza sul lavoro”.

Cgil Messina: "Un'altra morte inaccettabile"

“Esprimiamo condoglianze e vicinanza alla famiglia di Salvatore Marchetta, un’altra morte sul lavoro inaccettabile e che colpisce tutti", dichiara il segretario generale della Cgil Messina Giovanni Mastroeni. "Importante mettere in campo tutti i mezzi per un processo di forte sensibilizzazione rispetto alla cultura della sicurezza. La prevenzione rimane una priorità, riteniamo utile in tale emergenza sociale lo strumento del Protocollo d’intesa per la promozione della regolarità e della sicurezza che prevede la costituzione di un tavolo permanente presso la Prefettura,”,

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook