Venerdì, 30 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Negozi chiusi a Messina, anche il prefetto dice no a De Luca: "L'ordinanza è inefficace"
IL CASO

Negozi chiusi a Messina, anche il prefetto dice no a De Luca: "L'ordinanza è inefficace"

di

Nessuna dichiarazione. Ma una lettera inviata nella giornata di ieri al sindaco De Luca. Il prefetto Maria Carmela Librizzi ha tracciato la rotta chiara per l’emergenza coronavirus a Messina: la famigerata ordinanza sindacale n. 60 proposta-adottata da De Luca è «inefficace». Ergo non vale nulla.

Già nella mattinata di ieri era filtrata la prima presa di posizione del Viminale, che aveva contestato l’ordinanza e aveva anche chiarito informalmente che a Messina, come nel resto del Paese, valgono le disposizioni del Governo. Poi in serata s’è avuta contezza della lettera inviata dal prefetto Librizzi immaginiamo dopo una lunga interlocuzione con il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese.

«Con riferimento all’ordinanza sindacale n. 60 dell’11 marzo scorso - ha scritto il prefetto Librizzi -, si evidenzia come la stessa contenga misure da ritenersi in contrasto con i provvedimenti di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 adottate a livello statale, in particolare, da ultimo, con il Dcpm 11 marzo 2020».

L'articolo completo nell'edizione odierna di Messina della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook