Sabato, 16 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Aggredito il sindaco di Rometta, Merlino ferito al volto e al braccio: è ricoverato al Papardo
L'AGGRESSIONE

Aggredito il sindaco di Rometta, Merlino ferito al volto e al braccio: è ricoverato al Papardo

di
Il sindaco di Rometta Nicola Merlino è stato aggredito questa notte. Ancora la dinamica e le motivazioni del gesto non sono chiare

Il sindaco di Rometta Nicola Merlino è stato aggredito questa notte. Ancora la dinamica e le motivazioni del gesto non sono chiare. L'episodio si è verificato a Rometta centro. Ad averlo ferito con un attrezzo manuale tagliente sarebbe stato un uomo.

Il sindaco, che in particolare è stato ferito al volto e al braccio, è ricoverato attualmente al Papardo di Messina, le sue condizioni non sarebbero gravi. Sul caso stanno indagando i carabinieri. Solidarietà e vicinanza sono state manifestate dalla sua squadra amministrativa e dalla comunità di Rometta.

Sull'episodio è intervenuto Alessandro Nava capogruppo di maggioranza del Comune di Rometta: «E' un episodio gravissimo - ha detto - esprimo da parte mia e del consiglio comunale la solidarietà al primo cittadino e speriamo che le sue condizioni migliorino presto. Auspichiamo che le forze dell’ordine facciano al più presto chiarezza su quanto accaduto e che il responsabile venga punito. Episodi violenti come questo dimostrano come la situazione sia sempre più incontrollabile e come siano necessari maggiori controlli".

Il sindaco di Messina, Cateno De Luca unitamente al su Esecutivo, ha espresso solidarietà e vicinanza al sindaco di Rometta Nicola Merlino. “Un gesto gravissimo, insano e ingiustificabile – esprimo a nome mio e dell’intera Amministrazione – solidarietà al Sindaco Merlino. Nel manifestare gli auguri di una pronta guarigione, e che le Forze dell’ordine facciano al più presto chiarezza su quanto accaduto, auspico che simili azioni deplorevoli dettati da una volontà di agire contro ogni principio di legalità non debbano più accadere, in quanto nulla giustifica simili comportamenti violenti in una società civile”.

 

IN AGGIORNAMENTO

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook