Giovedì, 26 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Barcellona, distanziamento sociale non rispettato: zone rosse nei luoghi della movida
MESSINA

Barcellona, distanziamento sociale non rispettato: zone rosse nei luoghi della movida

di

Il rischio assembramenti in alcune zone di aggregazione di Barcellona, nelle serate di fine settimana e nei giorni festivi, ha indotto il sindaco Pinuccio Calabrò ad adottare, nella giornata di ieri, una ordinanza con la quale si dispone, a decorrere da venerdì prossimo, una serie di divieti di stazionamento nei luoghi deputati alla “movida”.

Il divieto - come si legge nell'ordinanza - «avrà effetto in ciascuna giornata del venerdì, sabato, domenica e festivi, con efficacia fino al prossimo 3 dicembre». Sulla base dell'andamento della pandemia da Covid-19, lo stesso divieto potrebbe essere prorogato oltre il 3 dicembre o revocato con anticipo. Sarà vietato lo stazionamento «per le persone all'interno dell'area della piazza Vecchia Stazione, ivi compreso tutto il piazzale prospiciente il Parco urbano “Maggiore Giuseppe La Rosa” e la via Medaglia d'oro Stefano Cattafi, nel tratto che delimita fino alla via Trieste, della piazza Beppe Alfano e della piazza delle Ancore», quest'ultima nella frazione marina di Calderà.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Messina. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook