Sabato, 14 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
ALLERTA METEO

Maltempo nel Messinese, mareggiate sulla costa: il mare invade la terraferma a Santa Teresa, Furci e Scaletta

di
allerta meteo, maltempo, mareggiate, Messina, Sicilia, Cronaca
A Santa Margherita il mare ha invaso la strada

Il maltempo che ha imperversato per tutto il giorno nel Messinese ha provocato anche diverse mareggiate, che hanno invaso la terraferma.

A Santa Teresa di Riva le onde del mare forza 8, pur smorzate dal vento, hanno colpito la costa fin sotto il muro di cinta e hanno raggiunto il lungomare, riversando considerevoli quantità di sabbia sulla carreggiata.

I disagi maggiori sulla via marina si registrano nella zona centrale del paese in un tratto di 1,5 chilometri tra le vie Torrente Portosalvo e Dei Fabbri, in particolare all'altezza di via Del Gambero, dove le onde si sono abbattute sulla piazzetta e poi sulla strada, rendendo difficoltoso il transito per gli automobilisti. Il forte vento ha spezzato, alberi, pali dell’illuminazione e della segnaletica stradale. Oggi divieto di sosta sul lungomare (lato mare) per consentire la pulizia e sosta gratuita sulla Statale 114.

Ma le mareggiate si sono abbattute con forza anche a Santa Margherita, Roccalumera, Itala e Scaletta.

A Sant'Alessio Siculo, alle 13, è crollato per le raffiche di vento un palo dell’illuminazione sulla Ss 114 di fronte al castello, in corrispondenza del bivio di Forza d'Agrò, abbattendo una centralina elettrica: Polizia municipale, l'Ufficio tecnico ed Enel hanno messo in sicurezza la zona ma l'impianto è rimasto danneggiato e al calare della sera i tornanti del Capo sono rimasti al buio. Sempre sulla Ss 114 è caduto un albero. Nessun disagio sul lungomare, rimasto aperto, con lievi quantità di sabbia riversati dalle onde nella zona nord.

Il vento fa strage di alberi a Messina, il Comune ai cittadini: "Evitate di uscire di casa". Ancora scuole chiuse

Il mare in tempesta ha divelto nella zona sud una grossa boa in plastica, dal peso di circa 40 kg, che segnalava la barriera soffolta, sbattendola sulla spiaggia, dove è stata recuperata dall’assessore Saro Trischitta, dal consigliere Alessio Fichera e da Alfio Di Pietro.

Anche a Furci il lungomare è stato chiuso al transito e a Maregrosso grossi blocchi di cemento da una parte e le mareggiate dall’altra minacciano le barche del cantiere Stracuzzi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook