Lunedì, 16 Settembre 2019
stampa
Dimensione testo
PRIME RISULTANZE

L'omicidio di Alessandra a Messina, l'autopsia: "La sua morte per asfissia"

di
femminicidio messina, Alessandra Immacolata Musarra, Cristian Ioppolo, Messina, Sicilia, Cronaca
Alessandra Musarra

È stata una «morte asfittica». Perché qualcuno l'ha strangolata con grande forza, fratturandole addirittura l'osso della gola. Oppure perché qualcuno l'ha talmente tanto strattonata e stretta, da lesionarle due vertebre cervicali. È questa la triste e tragica sorte di Alessandra Musarra che emerge dalle prime risultanze dell'autopsia.

Un atto che adesso è sul tavolo del magistrato che indaga da quando la 29enne fu trovata senza vita nella casa di contrada Campolino, a S. Lucia sopra Contesse, il sostituto procuratore Marco Accolla. E per il magistrato non ci sono dubbi.

Messina, lo strazio ai funerali di Alessandra e l'urlo: "ergastolo, ergastolo" - Foto

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud in edicola, edizione di Messina

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook