Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
MAFIA

Messina: 41bis per il boss Enzo Romeo, nipote di Nitto Santapaola

di
41 bis, enzo romeo, santapaola, Vincenzo Romeo, Messina, Sicilia, Cronaca
Vincenzo Romeo

Carcere “duro”. Lo ha deciso il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede su richiesta della Distrettuale antimafia per il boss messinese Vincenzo Romeo, ritenuto il “vertice” del gruppo mafioso Romeo-Santapaola smantellato dall'operazione Beta. Una cellula che governava la città con rapporti nel “mondo di mezzo” e una “diretta discendenza” con il clan catanese dei Santapaola, anche per parentela diretta.

Romeo, che da un paio di giorni è quindi al “41 bis”, ed è assistito dagli avvocati Antonello Scordo e Tommaso Autru Ryolo, per i fatti della Beta è stato già condannato in primo grado, in abbreviato, nell'ottobre scorso a 15 anni 2 mesi e 20 giorni di reclusione. La sentenza è del gup Carmine De Rose, che nelle sue motivazioni ha tratteggiato la sua figura e quella del gruppo mafioso.

Per saperne di più leggi la versione integrale dell’articolo su Gazzetta del Sud – edizione Messina in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook