Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Raid armato in una macelleria di Messina, uno dei rapinatori fermato mentre lavava i panni
CARABINIERI

Raid armato in una macelleria di Messina, uno dei rapinatori fermato mentre lavava i panni

di

E’ durata poche ore la fuga di uno dei due rapinatori che, ieri sera, hanno messo a segno un colpo ai danni di una macelleria in largo La Rosa.

Intorno alle otto i due sono entrati armati e col volto travisato, mentre nel negozio c’erano ancora dei clienti. Hanno rivolto un fucile a canne mozze contro il titolare e si sono fatti consegnare l’incasso della giornata, circa 3.000 euro, per poi dileguarsi in motorino.

Dopo la chiamata al 112, la macchina della sicurezza si è messa in moto e i militari, grazie alle telecamere di sorveglianza e alla collaborazione di alcuni cittadini, sono riusciti a dare un volto a uno dei due rapinatori.

I militari dell’arma hanno così fatto irruzione nell’abitazione del venticinquenne Natale Lo Duca, nel quartiere Camaro. Lo hanno trovato mentre stava cercando di mettere i panni con cui aveva compiuto la rapina nella lavatrice, nel tentativo di lavare le possibili tracce.

Per lui si sono aperte le porte del carcere di Gazzi, mentre per il complice sono in corso le indagini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook