Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Video Sport AllinParty: a Milazzo la festa dello sport e dell'inclusione, quando la disabilità non è ostacolo

AllinParty: a Milazzo la festa dello sport e dell'inclusione, quando la disabilità non è ostacolo

Un'ampia partecipazione all’Allinparty2022, la kermesse dello sport inclusivo che dopo la tappa di Pescara è tornata a Milazzo.
Dal 26 al 28 agosto tre straordinarie giornate di inclusione con la presenza dei testimonial e gare di ben 16 discipline sportive. Soggetti con disabilità e normodotati che assieme hanno dato vita a diverse esibizioni esaltando i valori più autentici che dovrebbero primeggiare nella nostra società. Non solo. Questa manifestazione è stata anche occasione per dare la possibilità a chi spesso rimane chiuso all’interno delle proprie mura domestiche, di dedicarsi, seppur per un giorno alla disciplina sportiva che sognava, è stato il caso del tiro con l’arco, o addirittura poter andare a mare su una barca. Apparentemente piccole cose. Ma solo apparentemente.

«Vedere tutte queste persone aggregate, che condividono la passione per uno sport, questi sorrisi riempiono il cuore – ha detto l’ing. Fortunato Laganà, direttore tecnico della Raffineria (che supporta la manifestazione) – portando non solo i saluti dell’azienda – . Dobbiamo prendere esempio da alcuni di loro, che ci dimostrano quanto amano la vita. L’inclusione sociale è un messaggio da trasmettere già ai bambini delle scuole affinché non rimanga solo una bella parola».

La mattina del 27 agosto è stata  dedicata ai testimonial con il momento di confronto presso l’Area Marina Protetta. Nel pomeriggio spazio ai tanti sport in programma, con tornei, dimostrazioni e prove libere aperte a tutti di tiro con l’arco, hockey, basket in carrozzina, tennis in carrozzina, calcio amputati, bocce, calcio balilla, tiro a segno, sitting volley, fitness, scacchi, tennistavolo, vela e trattamenti shiatsu.

Piena soddisfazione anche da parte del presidente della Mediterranea eventi, associazione organizzatrice dell'evento "Torniamo a Milazzo con tantissimo entusiasmo e con la voglia portare diverse interessanti novità – ha detto Alfredo Finanze -. Il format dell’Allinparty è quello conosciuto: tantissimo sport che punta sull’inclusione, il confronto con i testimonial paralimpici ed il momento dedicato ad intrattenimento e divertimento. Quest’anno, però, siamo cresciuti in termini numerici e di qualità, con il patrocinio del Comitato Italiano Paralimpico, così come con la vicinanza dell’amministrazione del Comune di Milazzo e di tanti partner nazionali"

© Riproduzione riservata

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook