Martedì, 20 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Foto Sport Lo sport sale in passerella, atleti a Messina sfilano per beneficenza

Lo sport sale in passerella, atleti a Messina sfilano per beneficenza

Cala il sipario sulla prima edizione di “Messina Sport Fashion”, sfilata “non convenzionale” che ha accomunato sport e solidarietà in un bel momento di aggregazione e di forte risonanza per tutto lo sport “made in Messina”.

Oltre 200 i “modelli” in passerella la scorsa domenica al Palazzetto della Cittadella sportiva universitaria dell’Annunziata.

A sfilare atleti giovani ed esperti, diversi giornalisti in rappresentanza di alcune testate cittadine, testimonial d’eccezione come Massimo Giacoppo (medaglia d’argento di pallanuoto alle Olimpiadi di Londra 2012), Giovanni Aranciofebo (campione delle due ruote che guida con una protesi al braccio) e l’assessore comunale Dafne Musolino, in passerella con la tenuta tipica dell’equitazione.

Tutti accomunati dallo spirito di condividere un momento di forte impatto per il nostro sport ed i nostri sportivi, unitamente a quello di sostenere una causa importante: l’intero ricavato della serata, infatti, è stato devoluto all’Associazione Italiana Sclerosi Multipla.

«Lo sport nella nostra città è più vivo che mai»: questo il messaggio che hanno lanciato dalla passerella del “Messina Sport Fashion” Nino Micali (presidente del Cus Unime) Angelo La Via (Consigliere nazionale di Aism) e Alfredo Finanze (Consigliere provinciale di Aism), sottolineando l’importanza di questo evento che, per la prima volta come non era avvenuto in passato a Messina, ha acceso i riflettori soprattutto sugli sportivi che quotidianamente vivono l’attività fisica nella nostra città e che, con grande sensibilità, hanno risposto con grande entusiasmo alla causa benefica.

A condurre la sfilata Massimiliano Cavaleri, anche lui in tenuta sportiva cosi come il Dj RobiD che ha animato a suon di musica le sfilate dei quasi 20 sport rappresentati in passerella. Preziosissimo per la riuscita della manifestazione il contributo dei diversi negozi di abbigliamento sportivo che hanno risposto con estremo entusiasmo vestendo i “modelli”: OffSide, I Like Sport, Non Solo Sport, Fartlek, Max Bici, Motoriamo, Cavalli e Cavalieri e Zaccà Sport.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook