Venerdì, 19 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Da Panarea a Salina, le Eolie prese d'assalto: invasione di yacht e vip nel weekend

Da Panarea a Salina, le Eolie prese d'assalto: invasione di yacht e vip nel weekend

Le Eolie prese d’assalto dai mega yacht. Le sette isole rientrano nel «crocevia» Capri, Lipari e Sardegna. E pur senza porti adeguati le navi si fermano in mezzo al mare. Come accade a Panarea, la prescelta. A parte gli yacht di proprietà, per lo più si tratta di charter di almeno 60 metri, con 10-12 turisti nababbi a bordo. Una settimana costa circa 300 mila euro. Dall’inizio della bella stagione se ne sono visti almeno una ventina.

Nell’isola dei vip che ha già ospitato Alessandro Preziosi, Christian De Sica e family e Michelle Hunziker, si è ancorato «Lady Marina», di 65 metri, del valore di 50 milioni di dollari. Il «patron» è Sergio Mantegazza, miliardario svizzero, luganese, proprietario dell’impresa «Globus Tours» e della compagnia aerea «Monarch».

Tre piani, è provvisto di un nuovissimo sistema antirullaggio per quando è ancorato. A Lipari, già invasa dai campioni dello sport, il tecnico Claudio Ranieri con catamarano all’Eolmare di Luca Finocchiaro, e "l’aeroplanino"  Vincenzino Montella (a Salina l'ex mediano delll'Inter Giancarlo Pasinato che ha visitato il museo del calcio di Santino Ruggera), dietro l’isola c'è "Malahne» che appartenne al produttore cinematografico Sam Spiegel. 50 metri, vaporetto del 1936, che ha svolto anche funzione di supporto logistico in guerra a Dunkerque.

A Stromboli, è tornato «Regina d’Italia», ex Dolce e Gabbana che dopo la mega villa di Piscità, lo hanno venduto per 13.5 milioni di euro. E l’estate è solo all’inizio.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook