Domenica, 26 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Messina, 90 anni fa apriva al culto la chiesa dei carmelitani di via Martino: al via le celebrazioni

Messina, 90 anni fa apriva al culto la chiesa dei carmelitani di via Martino: al via le celebrazioni

di

Il 15 luglio 1931, i padri carmelitani aprivano al culto la chiesa di via Antonio Martino, elevata nel 1956 alla dignità di santuario dall’arcivescovo Paino. E’ trascorso quasi un secolo da quel giorno, tempo di grazia nel quale la presenza dei religiosi è divenuta importante punto di riferimento per la città, grazie anche all’impegno di don Gianfranco Centorrino, primo parroco diocesano che sei anni fa - a causa della crisi vocazionale che costretto la congregazione a lasciare la città - ne ha raccolto il testimone manifestando la volontà di “continuare a custodire e promuovere quel carisma fruttuoso attraverso un’attenta azione apostolica e pastorale”, come lui stesso ha ricordato. Un traguardo importante che la comunità parrocchiale ha voluto ricordare ieri, vigilia della festa liturgica della Madonna del Carmine, con la solenne celebrazione presieduta da padre Roberto Toni, superiore della Provincia italiana dei carmelitani, alla presenza delle principali autorità civili della città. Durante la celebrazione, animata dalle corali “Luca Marenzio” e “Luigi Lazzaro” dirette da Carmine Daniele Lisanti e accompagnata dai maestri Roberto Vita, Giuseppe Ruggeri e Pietro Lembo, c’è stata la rinnovazione dei voti dei membri del Terz’ordine carmelitano (di cui anche don Centorrino fa parte), la professione semplice e solenne degli aspiranti Maurizio Spitaleri e Ursula Jaszczynska e i 25 anni di professione di Antonio Savasta. In serata si è svolto il concerto del trio Giusy Costa soprano, Daniele Testa violino, Anna Maria Rotondo pianoforte. Domani, festa della Madonna del Carmine, dalle 8 alle 11 sarà celebrata una messa ogni ora e alle 12 la supplica alla Beata Vergine del Carmelo, guidata da mons. Mario Di Pietro; alle 18,30 la solenne celebrazione sarà presieduta dal parroco don Centorrino, che ricorderà il 27mo anniversario di ordinazione sacerdotale.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook