Martedì, 11 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Società

Home Foto Società Pasqua, donate uova di cioccolato a medici e pazienti Covid dell'ospedale di Messina

Pasqua, donate uova di cioccolato a medici e pazienti Covid dell'ospedale di Messina

In occasione della Pasqua il Policlinico Martino di Messina ha voluto consegnare ai pazienti e al personale del Covid Hospital e del reparto di rianimazione un simbolo della festività, che possa alleviare anche solo per un istante le sofferenze e gli sforzi profusi per vincere la battaglia contro il coronavirus.

La direzione aziendale ha così portato a degenti e operatori sanitari le uova di cioccolato donate dalla Protezione Civile.

Inoltre, grazie a iniziative delle associazioni ABC (Amici dei Bimbi in Corsia), "Donare e Vita" e del Gruppo Arena–Supermercati Decò altre uova di Pasqua – consegnate al prof. Carmelo Romeo (U.O.C. Chirurgia Pediatrica) – sono state offerte ai piccoli pazienti attualmente ricoverati nel reparto pediatrico dell'A.O.U. e al personale.

L'Unamsi (l'Associazione dei giornalisti medico-scientifici italiani) ha poi fatto pervenire una decina di tablet, che implementano gli strumenti già utilizzati da alcune settimane per favorire il più possibile in questo particolare momento i contatti tra degenti e parenti.

"Ringrazio innanzitutto – dice Giuseppe Laganga, direttore generale dell'A.O.U. – tutti coloro i quali hanno appoggiato la nostra iniziativa, così come i tantissimi enti, aziende, associazioni e cittadini che continuano a dimostrarci la loro vicinanza. Anche nei giorni di festività, ovviamente, l'attività procederà a pieno regime. Speriamo in un clima di maggiore serenità e che la Pasqua ci possa portare gradite sorprese in termini di guarigioni e contenimento dell'epidemia".

Il direttore generale, insieme al direttore sanitario Antonino Levita e al direttore del dipartimento amministrativo Elvira Amata, hanno inoltre indirizzato un messaggio di auguri al personale sanitario e amministrativo dell'azienda, esprimendo il loro ringraziamento per quanto hanno fatto e stanno facendo in questo particolare momento.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook