Domenica, 24 Marzo 2019
stampa
Dimensione testo

"Cantustrittu. Antichi e nuovi suoni di Sicilia": studenti in concerto alla Cattedrale di Messina

Tradizione popolare, musicale e religiosa fuse in un unico progetto che vede protagonisti questa sera in Cattedrale a Messina gli alunni delle classi 4 e 5 elementare e medie dell'istituto comprensivo "Mazzini" con il gruppo dei "Cantustrittu. Antichi e nuovi suoni di Sicilia", noti per l'impegno nella valorizzazione della tradizione secondo uno stile e delle sonorità innovative che raggiungere una platea sempre più vasta coinvolgendo anche i giovani.

"Cantannu a lu Bamminu. Canti e cunti del Natale siciliano" è il recital che ha visto coinvolti insieme al gruppo 32 coristi, selezionati fra 800 alunni dell'istituto, coordinato dalle insegnanti Antonella Giuffrida e Michela Trevisan, ha elaborato un percorso musicale sulla natività con brani inediti in dialetto siciliano, finalizzato a sensibilizzare i ragazzi alla cultura della nostra terra.

L'evento è stato inserito nel cartellone "Armonie dello Spirito", con la direzione artistica di don Giovanni Lombardo. Alla serata, erano presenti l'assessore allo spettacolo Giuseppe Scattareggia, il dirigente scolastico della Mazzini Mimmo Genovese e i direttori dell'associazione culturale dei Cantustrittu Nino e Santino Merrino.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook