Martedì, 07 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, alla "Cannizzaro-Galatti" due panchine rosse per dire stop alla violenza di genere

Messina, alla "Cannizzaro-Galatti" due panchine rosse per dire stop alla violenza di genere

di

Due panchine rosse per dire stop alla violenza di genere sono state inaugurate stamattina nel cortile dell’Istituto comprensivo Cannizzaro Galatti: un momento particolarmente significativo quello vissuto dalla scuola, sugellato dal volo di palloncini rossi sulle note dell’Inno di Mameli, alla presenza di famiglie e docenti e di una rappresentanza dell’Arma dei Carabinieri, per dire tutti insieme “Stop alla violenza”. "Sentiamo la necessità di dire stop alla violenza a partire dalla scuola, presidio di legalità, dove vengono gettati i semi del rispetto, dell'acoglienza, della tolleranza e dell'inclusione" ha detto la dirigente scolastica Egle Cacciola, certa che "saranno i più piccoli a salvare la vita". La cerimonia è stata scandita dalle riflessioni proposte da alunne e alunni, autori dei numerosi elaborati grafici allestiti nel cortile e dalle performance del coro “Archè” diretto dalla professoressa Lucrezia Magistri. Signficativo il contributo dell’associazione “Al tuo fianco” onlus presieduta dall’avvocato Cettina La Torre, che ha richiamato l’importanza del coinvolgimento delle famiglie nei percorsi educativi. Nei prossimi mesi sarà inaugurato il Giardino della Memoria e del Rispetto: lo spazio verde della scuola con l’intitolazione degli alberi a cittadine e cittadini vittime di violenza.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook