Sabato, 26 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Messina, non ce l'ha fatta l'88enne travolto da un'auto. Per il conducente scatta il reato di omicidio stradale

Messina, non ce l'ha fatta l'88enne travolto da un'auto. Per il conducente scatta il reato di omicidio stradale

Non ce l'ha fatta. L'88enne centrato da un'auto sabato mattina in via La Farina è deceduto in tarda mattinata all'ospedale Piemonte. Gian Claudio Caliri, classe 1934, di Bisconte, stava attraversando la strada quando una Renault condotta da un 48enne di Messina lo ha centrato in pieno per poi dileguarsi. Solo ieri sera il conducente si era costituito presentandosi alla caserma Di Maio della Polizia municipale.

Era accompagnato dal suo avvocato di fiducia. La polizia municipale, guidata dal comandante Stefano Blasco, gli stava col fiato sul collo, visto che l’incidente e la successiva fuga erano stati ripresi dalle telecamere di sorveglianza installate nella zona e visto da alcuni testimoni. I rilievi sono stati eseguiti dalla sezione infortunistica coordinata dall'ispettore Giovanni Arizzi. L’automobilista (C.G.)  si è presentato ieri sera, alle 22 ed ha detto che quel giorno, dopo aver investito il pedone con la sua Renault, ha chiesto l’intervento del 118 e poi si è allontanato a causa di un malore. All'uomo  subito sono stati contestati i reati di lesioni personali stradali gravissime aggravate dalla fuga in incidente stradale con lesioni. Ma dopo il decesso dell'87enne, il reato  contestato è quello di omicidio stradale.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook