Venerdì, 02 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Addio a Francesco Giordano, maestro del tennis messinese e siciliano

Addio a Francesco Giordano, maestro del tennis messinese e siciliano

di

Se ne è andato il maestro del tennis messinese. A 77 anni, oggi, è morto Francesco Giordano, il miglior tennista siciliano della sua epoca, guida e ispirazione di tre generazioni di atleti messinesi e non solo. E’ stato il primo siciliano ad avere vinto, nel 1960, la “Coppa Porro Lambertenghi” massima competizione nazionale riservata alla categoria deli “Under 14”.

Da ”Junior” ha ricevuto diverse convocazioni  presso il Centro Tecnico Federale di Formia partecipando con la rappresentativa Italiana a molte competizioni nazionali e internazionali. Da “senior” ha raggiunto la classifica federale di “Prima categoria” e, successivamente, per un anno, ha conquistato il titolo di Campione Italiano di seconda categoria.

Ha vinto inoltre, negli anni cinquanta , sessanta e settanta molti  campionati regionali assoluti e di categoria. Da sottolineare la sua partecipazione, negli anni cinquanta, ad alcune edizioni del Trofeo “ Sen. Carlo Stagno d’Alcontres”, importante competizione che si svolgeva sui campi di “Villa Costarelli” e nelle quali ha avuto modo di cimentarsi, e a volte anche di battere, campioni della portata di Nicola Pietrangeli, Orlando Sirola, Beppe Merlo e Fausto Gardini.

In qualità di tecnico – istruttore del Tennis Club Messina, ha tenuto a battesimo intere generazioni di promettenti giovani tennisti messinesi e , dal 1991 al 2000, ha collaborato col Presidente del Comitato Provinciale F.I.T., per la creazione e conduzione del Centro Tecnico di Messina, finalizzato alla partecipazione, con ottimi risultati, della rappresentativa messinese alla “Coppa delle Province”, competizione nazionale a squadre riservata alla categoria dei ragazzi “Under 12”.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook