Lunedì, 08 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca "Maggio dei libri" a Milazzo, gli studenti del "Leonardo da Vinci" interpretano il libro "Black Bird"

"Maggio dei libri" a Milazzo, gli studenti del "Leonardo da Vinci" interpretano il libro "Black Bird"

In occasione del maggio dei libri, evento promosso dall’assessorato ai beni culturali in collaborazione con il consiglio di biblioteca, una rappresentanza degli alunni dell’Itet “Leonardo da Vinci” ha proposto e interpretato il libro “ Black Bird” di Anne Blankman. Gli alunni, guidati dalle professoresse Zucconi, Di Blasi, Gagliani e D’amico, hanno sviluppato un’analisi attenta del romanzo, centrato su tematiche storico-ambientali successive alla tragedia di Cernobyl.

I ragazzi hanno dato vita a un lavoro multimediale impreziosito dalla lettura diretta di brani scelti, punteggiato da un accompagnamento musicale. Sullo sfondo di una delicata storia di amicizia, durante il secondo conflitto mondiale, emergono l’importanza dei diritti umani e l’inclusione. Passato e presente a confronto in luoghi, che, ancora oggi, sono scenari di una guerra che viola i diritti umani. La professoressa Stefania Scolaro –dirigente scolastica - elogiando i suoi studenti per il pregevole lavoro svolto, ha ribadito come il romanzo scelto dalle docenti e approfondito dagli studenti è di estrema attualità e come l’importanza dello studio della storia fa sì che le giovani generazioni imparino a non ripetere gli errori del passato. Il ruolo della scuola è quello di formare cittadini responsabili per un futuro migliore. In seguito, l’Assessore Francesco Alesci, nel ringraziare i presenti per avere accettato l’invito, ha posto l’accento sul lavoro certosino svolto dai ragazzi nel ricostruire le vicende storiche del romanzo e del reattore nucleare, tristemente protagonista della vicenda. Ha chiuso l’incontro il Presidente del Consiglio di biblioteca, professore Filippo Russo, che, congratulandosi con i ragazzi e i docenti, ha colto l’occasione per invitare la scuola ad una fattiva collaborazione per i progetti futuri.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook