Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Premio "EU4ocean", prestigioso riconoscimento per gli ambientalisti di Milazzo

Premio "EU4ocean", prestigioso riconoscimento per gli ambientalisti di Milazzo

Ancora un riconoscimento per l’attività portata avanti dal gruppo di ambientalisti impegnati nella tutela del mare e dell’ambiente che hanno realizzato, attraverso l’associazione Mu.Ma, uno spazio espositivo all’interno del Castello di Milazzo, dove spicca lo scheletro del capodoglio Siso.

Questo era un giovane maschio di 10 metri che, nell’estate del 2017, è rimasto impigliato con la pinna caudale in una rete illegale a largo delle Isole Eolie. Nella giornata di oggi il biologo Carmelo Isgrò ha ricevuto il premio EU4ocean agli European Marittime Day, organizzato dalla DG Mare della Commissione Europea. Isgrò ha espresso la sua emozione per questo riconoscimento, ringraziando anche tutti coloro che ogni giorno contribuiscono a portare avanti il progetto del Muma.

“Non ho parole per esprime quanto sia onorato – commenta Isgrò –. È certamente il riconoscimento più grande che abbiamo mai avuto fino ad ora. E’ un importantissimo premio che però non va a me, ma a tutti i volontari che hanno creato e che ancora oggi tengono vivo il MuMa Museo del Mare Milazzo. È un premio che va a un’intera comunità, alla rete umana che si è creata e che fa sì che Siso non muoia mai, ma anzi che testimoni con la sua morte che c’è una grande speranza. Un grazie particolare a Carolyn Berger, vicedirettore del MuMa, per aver presentato il Museo a questo concorso che ha portato una ventata di internazionalizzazione – conclude Isgrò –. Grazie a tutti gli amici con cui ho condiviso questi giorni dell’European Maritime Day (EMD) e che mi hanno sostenuto. Grazie alla EU4ocean e alla Commissione Europea per averci premiato".

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook