Venerdì, 01 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca A Spadafora una giornata dedicata alla donazione di sangue

A Spadafora una giornata dedicata alla donazione di sangue

di

"Non può esserci cosa più bella di donare. È un atto meraviglioso di grande generosità". Sono queste le parole della sindaca di Spadafora, Tania Venuto, che, nella giornata di ieri, ha partecipato alla giornata dedicata alla donazione di sangue, organizzata dalla Fratres di Spadafora, nei nuovi locali dell'Istituto "Aristide Gabelli".

Dopo due anni di fermo a causa della pandemia, la partecipazione è stata notevole e lodevole. L'associazione, presieduta da Pinuccio Nomefermo, ha inaugurato la sua nuova sede. Per l'occasione, il sacerdote, padre Giovanni Sottile, ha eseguito il classico rito della benedizione, ricordando l'importanza di aprirsi agli altri, a chi soffre e a chi ha più di bisogno. Presenti l'Avis di Falcone, rappresentata da Orazio Minutoli, e l'Amdas con il suo presidente Mimmo Italiano. In tutto sono state 14 le pre-donazioni, mentre 20 le donazioni.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook