Domenica, 20 Settembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Foto Cronaca Notte di Ferragosto senza falò a Messina, a Galati vigili aggrediti durante un controllo

Notte di Ferragosto senza falò a Messina, a Galati vigili aggrediti durante un controllo

Una lunga notte di svago e di divertimento in riva allo Stretto e sotto le stelle ma senza baldoria. Molti sulle spiagge di Messina, nessun falò. I controlli della polizia municipale hanno accertato che nella stragrande maggioranza dei casi i messinesi si sono comportati ragionevolmente, rispettando in linea di massima le regole imposte da una fase ancora delicata nella gestione dell'emergenza covid.

E Messina Servizi con i suoi mezzi e i suoi uomini ha provveduto alla pulizia dei tratti di litorale da sud a nord e alla sanificazione di ampie porzioni di litorale. Soddisfatti il sindaco Cateno De Luca e gli assessori Dafne Musolino e Massimo Minutoli che dalle prime luci dell'alba di ferragosto hanno perlustrato la costa, da Rodia a Torre Faro, da Santa Margherita a Galati Marina.

Unico episodio increscioso segnalato è quello avvenuto proprio a Galati, intorno alle tre del mattino. Gli agenti della polizia municipale guidati dal comandante vicario commissario Giovanni Giardina, sono intervenuti dopo la segnalazione di un assembramento con alcune persone che stavano realizzando un falò accompagnato da musica ad alto volume.

Nel tentativo di identificare i responsabili, uno di loro ha opposto resistenza e inveito contro gli agenti con minacce ed insulti, scagliandosi contro di loro con spinte e calci. Il soggetto è stato tratto in arresto e denunciato per oltraggio, resistenza, minacce, rifiuto di generalità, lesioni e distrurbo alla quiete pubblica. Due degli ispettori intervenuti hanno riportato rispettivamente lesioni giudicati guaribili in 5 e 10 giorni.

© Riproduzione riservata

TAG:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook