Sabato, 07 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo

Manca l'acqua al mercato Muricello di Messina, colpa di un abusivo che ha "smontato" l'impianto - Foto

di

Storie di ordinaria deregulation. Stavolta è il mercato coperto Muricello di Messina il “teatro” dell’ennesima vicenda paradossale. Ieri sera il sindaco Cateno De Luca è stato messo al corrente, mentre si trovava al Muricello, che mancava l’acqua nei bagni del mercato “ed i vari utenti - racconta - hanno chiesto spiegazioni a me che, da oltre tre mesi, ne avevo disposto il ripristino: mi sono sentito mortificato”.

È il motivo per cui mancava l’acqua ad essere paradossale: nei locali al piano terra dove erano collocati i serbatoi un noto commerciante della zona, pochi mesi fa, si è abusivamente impossessato di questi locali utilizzandolo per finalità privatistiche smontando tutto l’impianto di approvvigionamento idrico del mercato.

Di fatto quei locali erano diventati deposito di biciclette, come ammesso dallo stesso commerciante che vende proprio i mezzi a due ruote e pedali. “Oggi abbiamo disposto lo sgombero dei locali - spiega De Luca - e denunciato l’autore dell’occupazione abusiva; in giornata sarà ripristinato l’impianto. Tutti sapevano ma nessuno parlava!”.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook