Lunedì, 29 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Paralimpiadi, il tennistavolo femminile sul podio col ct messinese Alessandro Arcigli
A TOKYO

Paralimpiadi, il tennistavolo femminile sul podio col ct messinese Alessandro Arcigli

di

La nazionale italiana di tennistavolo sale ancora sul podio paralimpico a distanza di 5 anni dall’edizione di Rio. In Brasile gli azzurri vinsero due bronzi nelle prove individuali con Giada Rossi e Khalem, da Tokyo 2021 arriva una medaglia sempre dello stesso colore ma stavolta nella prova a squadre in rosa. Il filo comune denominatore tra le due rassegne a cinque cerchi sta nel manico: oggi come allora a guidare l’Italia da ct è il messinese Alessandro Arcigli che abbiamo sentito per farci raccontare le sue sensazioni dopo questa nuova impresa. “Salire sul podio paralimpico trasmette sempre una gioia incredibile oltre che una grande soddisfazione, soprattutto se riesci a farlo nella gara a squadre. Le ragazze sono state fantastiche perché volevano a tutti costi questa medaglia dopo l’epilogo amaro delle prove individuali”.

Azzurre brave a resettare tutto e in campo con un pizzico di rabbia in più, lo si è visto sin dal primo incontro. “Si è vero ma la vera prova di fuoco è stato il match con la Thailandia – prosegue Arcigli nella sua disamina -, sapevamo che vincendolo saremmo passati in semifinale mettendo in frigo la medaglia (a Tokyo non erano previste nel tennistavolo le finali per il terzo posto). Sono state fantastiche a non mollare anche dopo la sconfitta per 3 a 0 nel doppio, sono rimaste sul pezzo tirando fuori due belle prove nei rispettivi singolari entrambi vinti con merito. Brunelli non ha concesso nulla alla sua avversaria, la Rossi è riuscita a sovvertire il pronostico imponendosi per 3 a 2 al termine di una partita molto tirata”.

La sconfitta in semifinale con la Cina, peraltro di misura (2 a 1) è stata indolore stavolta. “Nei precedenti confronti sia a Londra che a Pechino ci avevano sbarrato la strada per il podio, ma aggiungo che stavolta pur essendo le asiatiche favorite le abbiamo messe in seria difficoltà, è mancato poco per vincerla questa partita".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook