Sabato, 22 Settembre 2018
COPPA ITALIA

Ignoffo esalta il Messina,
la Vigor cade al 93’

coppa italia, Messina, Sport

La Vigor Lamezia saluta la Coppa Italia Lega Pro, cedendo al Messina al debutto ufficiale casalingo nella seconda giornata della manifestazione tricolore. Il successo dei siciliani matura nell’ultimissimo minuto di recupero, a conferma di una partita equilibrata che avrebbe potuto sorridere anche ai biancoverdi, fermati sullo 0-0 dal palo. Merito, comunque, ai peloritani che hanno violato il “D’Ippolito” senza sette elementi: Cucinotta, Caiazzo, De Bode e Silvestri, difensori, Parachì, centrocampista, Corona e Siciliano attaccanti. Forfait anche nelle file lametine: restano fuori lo squalificato difensore Gattari, e gli infortunati centrocampisti Rossini e Carbonaro e la punta Del Sante. Squadre schierate a specchio, entrambe con il 4-2-3-1. Costantino inverte la posizione dell’esterno basso Rapisarda (che va a destra), e in difesa sostituisce Gattari con Strumbo (centrale insieme a Marchetti) e a sinistra piazza Gona. Altre novità dalla cintola in su. Zampaglione è il terminale offensivo con alle spalle Rondinelli, il quale per la prima volta indossa la fascia di capitano, Padulano e D’Amico, tutti e due all’esordio dall’inizio. Sul fronte giallorosso mister Catalano punta su Lagomarsini tra i pali. In difesa, da destra a sinistra, Guerriera, Caldore, Ignoffo e Bolzan. Davanti Bucolo e Maiorano. Sulla mediana Costa Ferreira, Guadalupi e Quintoni. Attaccante Chiaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X