Martedì, 29 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Messina, a 20 anni con la forza del talento. Caterina e il suo violoncello
LE STORIE

Messina, a 20 anni con la forza del talento. Caterina e il suo violoncello

di
Caterina Isaia si è già affermata tra le più importanti violoncelliste del panorama italiano
lestorie, Messina, Società
Caterina Isaia

Talenti musicali messinesi si affermano a livello internazionale, come nel caso di Caterina Isaia, classe 2002, virtuosa del violoncello che vive a Londra, che sarà protagonista – nell’ambito dell’evento “100 Cellos Live in Dubai 2002” – all’Expo di Dubai il prossimo 25 marzo in qualità di solista a fianco del maestro Giovanni Sollima, celebrità del violoncello, suo mentore. Eseguirà i brani “The Sound of the falling Walls” di Enrico Melozzi e il celebre “Violoncello Vibrez” di Giovanni Sollima, entrambi per violoncelli ed orchestra.
Vent’anni, la freschezza dell’età, la tenacia e la bravura di una musicista che non ha avuto, e non ha, paura delle sfide. La giovane violoncellista, nonostante gli ultimi due anni di emergenza pandemica in tutto il mondo, vanta già una carriera costellata di premi prestigiosi e di esibizioni in teatri e festival di massimo rilievo (dallo splendido “Regio” di Parma al Festival Gazzelloni, da “La Fenice” alla Basilica di S.Ambrogio di Milano e al “Salotto Musicale” della Scala, nel capoluogo lombardo).
Studentessa talentuosa all’Hochscule fur Musik “F.Liszt” di Weimar, in Germania, ha frequentato i corsi del Conservatorio “Donizetti” di Bergamo, per poi affermarsi in eventi importanti come il Concorso nazionale di interpretazione musicale “Sollima 2015”, dove ha vinto la sezione solisti e da musica da camera.
Tanti i riconoscimenti conseguiti negli anni: il primo premio al Concorso musicale di Mantova, al concorso musicale “C. Abbado” della Fondazione Milano, al concorso “Scuole in Musica-Città di Verona”, al concorso violoncellistico internazionale “Antonio Janigro” di Porec-Croazia. Caterina Isaia è stata ammessa alla prestigiosa scuola internazionale di talenti speciali “Yehudi Menuhin School” di Londra (con cui ha effettuato un tour in Scozia) e alla “Sommerliche Musikakademie” di Amburgo, esibendosi al concerto finale della masterclass. Caterina ha eseguito il concerto per violoncello di Schumann con la Marlborough Concert Orchestra a Londra nel dicembre 2019, e nel gennaio 2022 è stata invitata a suonare per la Fondazione Nicola Benedetti.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook