Lunedì, 25 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società I bimbi del San Domenico Savio di Messina protagonisti di un video musicale
L'INIZIATIVA

I bimbi del San Domenico Savio di Messina protagonisti di un video musicale

Un dono fatto alla scuola salesiana da alcuni professionisti messinesi: regia e montaggio di Alessandro Silipigni, testi di Letizia Bucalo Vita
messina, savio, video, Messina, Società
L'istituto salesiano San Domenico Savio di Messina

In occasione della consueta Festa del Grazie, evento di fine anno che coinvolge tutte le classi dell’istituto (scuola dell’infanzia, primaria e medie) nella messa in scena di differenti esibizioni artistiche, la scuola San Domenico Savio di Messina ha presentato in anteprima un video musicale, da oggi in rete sui suoi canali social. Protagonisti sono proprio i bimbi che cantano, danzano e giocano sulle note di una melodia di Charlie ChaplinSmile – arrangiata dal musicista Alessandro Silipigni e i cui testi sono stati scritti da Letizia Bucalo Vita, comunicatrice sociale e fundraiser.

“Recitazione, musica e canto fanno da sempre parte della tradizione salesiana – ha dichiarato il presidente della cooperativa Savio 4.0 Nino Caselli -. Volevamo regalare ai nostri alunni un’esperienza divertente, che potesse coinvolgerli anche nella costruzione di un bel ricordo. Perché questo ultimo periodo non fosse solo ricordato per le restrizioni della “pandemia”, ma anche e soprattutto per il “sorriso”, come la stessa canzone suggerisce, che rappresenta il coraggio dei più piccoli nell’affrontare le avversità, la loro resilienza e la loro energia proiettata al futuro. Questo video è soprattutto un messaggio di speranza per un domani che, noi ne siamo certi, non potrà che essere migliore se guardiamo di cosa sono capaci i bambini. Dovremmo imparare da loro, avere sempre fiducia nel loro entusiasmo".
Importante contributo artistico al progetto è stato fornito da Alessandro Alù, direttore della scuola di teatro Vaudeville, insieme alle insegnanti di canto Anna Musicò e Giada Prisa e le coreografa Federica e Cristina Munafò. L’intero progetto è stato pensato e realizzato in poco meno di un mese, ed è stato possibile grazie al supporto, pro bono, dei professionisti che hanno offerto tempo e consulenza alla scuola, al fianco delle docenti del Savio e coordinati dalla Maestra Anna Donato.

"È stata un’esperienza nuova anche per noi – ha rivelato la responsabile dei progetti Savio 4.0 Anna Giulia Pellizzotto - non solo per gli alunni. Ci siamo emozionati quando abbiamo sentito i bimbi cantare per la prima volta il brano, vederli recitare ed eseguire coreografie in cortile con dedizione e con entusiasmo. I nostri alunni cantano anche in inglese. Il bilinguismo è parte integrante della loro formazione, in una scuola dove si vive lo spirito di famiglia, l’impegno culturale e il divertimento per crescere come “buoni cristiani ed onesti cittadini”. Il nostro grazie va ai genitori che hanno collaborato con pazienza e fiducia, ai creativi e ai professionisti che ci hanno sostenuto in questo progetto e alla compagnia Vaudeville, che ha accompagnato i ragazzi nella costruzione di questo percorso. E ultimi, ma non certo ultimi in ordine di importanza, ringraziamo i nostri ragazzi. Sono loro a motivarci ogni giorno”.

Le riprese video sono state realizzate, negli spazi dello storico istituto di via Lenzi, dal videomaker Gaetano Sciacca, mentre la regia e il montaggio sono di Alessandro Silipigni.
Via le nuvole dal cuor” - questo il titolo del brano cantato dai bimbi del Savio di Messina - è un messaggio di speranza per il futuro. È il racconto dell’esperienza dei bambini che, nonostante questi mesi surreali, vivono la scuola come luogo di gioia, pace, speranza e luce perché luogo in cui è possibile imparare e prepararsi al tempo in cui si sarà grandi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook