Giovedì, 17 Ottobre 2019
stampa
Dimensione testo
TURISMO

Collaborazione tra Parchi per riscoprire il territorio fra Naxos e l'Alcantara

di
francavilla di sicilia, provincia di messina, taormina, turismo, Messina, Sicilia, Società
Gole dell'Alcantara

Si viaggia sempre più verso una collaborazione tra il Parco Archeologico di Naxos Taormina e il Parco Fluviale dell'Alcantara.

È infatti già pronto uno schema di protocollo d'intesa tra i due enti che, seppur in ambiti e competenze diverse, comunque sovrintendono al controllo e alla valorizzazione di porzioni di uno stesso territorio. Una sinergia, quella che si prospetta ormai sempre più concretamente all'orizzonte e che riporta la Gazzetta del Sud in edicola, mirata ad una migliore fruizione del territorio e dei siti di interesse archeologico e paesaggistico.

I due enti che operano nella zona jonica della provincia di Messina, di fatto hanno una “governance” su parte di territorio in comune, come Taormina-Giardini Naxos-Francavilla per il Parco Archeologico, e tutta la Valle dell'Alcantara, compresa l'area taorminese e di Naxos per il Parco Fluviale.

Su questo territorio ci sono infatti aree archeologiche di notevole interesse, come a Taormina e Giardini Naxos, già fruibili, ma vi è anche una vasta area di scavi archeologici da completare e valorizzare in diversi siti francavillesi.  L'accordo, che è stato appena sottoscritto, avrà la durata di tre anni e punta anche e soprattutto a incentivare i flussi turistici nei vari siti dei due Parchi, attraverso diverse azioni di valorizzazione e promozione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook