Lunedì, 26 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messina, ok all'assestamento di bilancio: fondi per imprese e cittadini in difficoltà
CONSIGLIO COMUNALE

Messina, ok all'assestamento di bilancio: fondi per imprese e cittadini in difficoltà

Approvato dal Consiglio comunale di Messina con 15 voti favorevoli e 10 astenuti (Movimento 5 Stelle ad eccezione di Giuseppe Schepis, Pd e Ora Messina) l’assestamento di bilancio che contiene anche le misure economiche per sostenere imprese e cittadini in difficoltà a causa del Covid.

A tenere banco durante la seduta è stato soprattutto il contenuto della delibera perché, oltre ai contributi per fronteggiare il Covid, erano inseriti una serie di provvedimenti gestionali come un aumento di 2 milioni di euro di trasferimenti ad Amam; 6,6 milioni in più a Messina Servizi, l’acquisto del parcheggio Torri Morandi, la riqualificazione di piazza del Popolo, il restyling di Villa Dante, il completamento dei lavori allo stadio di rugby di Sperone, sostituzione dei pali di pubblica illuminazione, manutenzione strade, manutenzione straordinaria dell’impianto di illuminazione di Messina Due e chiusura a vetri della Galleria Vittorio Emanuele.

In totale la manovra prevede 20 milioni di euro per la copertura di debiti fuori bilancio, 5,7 milioni stanziati per le misure anti-Covid e 5 milioni 960 mila euro per finanziare opere più volte segnalate dai consiglieri comunali. L’approvazione con larga maggioranza dell’assestamento è, infatti, frutto di un accordo tra Consiglio e Amministrazione, con quest’ultima che ha, appunto, accolto e fatto proprie diverse proposte avanzate dai consiglieri comunali, anche non essenzialmente legate all’emergenza Covid.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook