Lunedì, 30 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica Messina, De Luca: "'Passaporti per innamorati'? Molti hanno banalizzato"
IL SINDACO

Messina, De Luca: "'Passaporti per innamorati'? Molti hanno banalizzato"

Passaporti per innamorati, la riapertura dei cimiteri, la tolettatura per gli animali, la Family Card per i messinesi, la cassa integrazione in deroga. Sono alcuni degli argomenti che il sindaco di Messina, Cateno De Luca, ha discusso nel consueto appuntamento in diretta Facebook sulla pagina della Gazzetta del Sud.

"'Passaporti per innamorati'? Abbiamo avuto la possibilità di porre questioni che sono diventate di dibattito nazionale. Molto serie. Sull'argomento ho sollevato la questione, anche in modo sbarazzino, perche' i media si occupano di tante vicende. Invece si nasconde una questione molto seria, che non riguarda solo lo Stretto ma che ritengo vada attenzionata. Penso che l'amore, al di la' di tutto cio' che possa succedere, è un collante che tiene insieme le comunità. Nel termine congiunti purtroppo non sono contemplati gli amori. Molti hanno banalizzato", ha detto il sindaco.

"Ringrazio il presidente della Regione Calabria Jole Santelli che ha accolto il mio invito. Nelle prossime ore dirò ai fidanzati di farsi sentire.... Cercheremo di spostare la nostra richiesta al premier Conte. Nel frattempo, abbiamo formulato una Faq al presidente. Ci siamo permessi di fare questa domanda: nei congiunti possono rientrare anche gli innamorati? E possono gli stessi nell'ambito regionale essere autorizzati ad incontrarsi? Aspettiamo una risposta", ha detto De Luca.

"Domani riaprono i cimiteri. In questi giorni abbiamo provveduto a sanificare e pulire, nonché a stabilire l'organizzazione degli ingressi", ha detto De Luca. "Da domani al via al servizio di tolettatura per gli animali", ha annunciato il sindaco.

"Sulla Family Card ci tengo a dire che sarebbe bello se Giunta e Consiglio comunale fossero orgogliosi dei risultati raggiunti a Messina rispetto ad altre città", ha detto il primo cittadino. "Il bando si apre l'11 maggio dalle ore 9 per l'aggiornamento e le nuove domande. Si chiuderà il 14 maggio alle ore 20. Tre giorni per poter fare la domanda. Poi basta. Per aprire questa finestra abbiamo avuto problemi. Non siamo nelle condizioni di riaprire i termini", ha detto De Luca.

"La richiesta per il rimborso delle bollette non riguarda la Tari. Solo luce, gas o acqua. Le bollette in gestione corrente e non riguardanti le situazioni pregresse", ha puntualizzato il sindaco.

"Sulla cassa integrazione in deroga dico a Musumeci: o domani comunica ai siciliani come si risolve e con quale soluzione o veniamo a Palermo. Non possiamo accettare che la politica si dimostri incapace. Mi interessa la risoluzione del problema per chi aspetta di poter mettere in pentola qualcosa con la cassa integrazione in deroga", ha detto De Luca.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook