Mercoledì, 27 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Video Politica Fase 2 a Messina, De Luca: "Da lunedì saremo allineati a tutte le ordinanze"

Fase 2 a Messina, De Luca: "Da lunedì saremo allineati a tutte le ordinanze"

"Il fatto di avere dati incoraggianti, tra i più bassi d'Italia, non deve farci dimenticare ciò che abbiamo vissuto per settimane. Ribadisco quindi l'appello ad abituarci a questa nuova fase e ad evitare situazioni che ci costringerebbero a cambiare metodo". Così il sindaco Cateno De Luca, protagonista oggi della sua ultima diretta Facebook dal Coc di Messina dedicata all'emergenza Coronavirus.

"Abbiamo già chiesto al Governo e all'Anci - continua De Luca - un provvedimento che possa consentire ai Comuni di concedere ulteriore occupazione del suolo pubblico a ristoratori e bar che non possono contare solamente con i posti al chiuso". "Se ancora il Meridione è trattato come le regioni più colpite significa che il Governo non vuole prendersi la responsabilità di consentire agli amministratori locali di poter far ripartire il territorio. Abbiamo necessità che ci vengano concessi nuovi poteri e risorse".

De Luca poi annuncia una nuova ordinanza che integrerà tutte le disposizioni vigenti a livello regionale e statale: "Saremo allineati con il mondo, riceviamo in toto tutte le ordinanze. Lo avevamo promesso". Via libera quindi al trasferimento nelle seconde case anche per i messinesi: "Ma ci vorrà comunque l'ok dei comuni di arrivo", specifica l'assessore Dafne Musolino. "Prevista la possibilità di iniziare il montaggio degli stabilimenti balneari, di predisporre la manutenzione delle spiagge e di potere effettuare la manutenzione delle imbarcazioni". Bisognerà invece attendere venerdì prossimo per l'apertura degli impianti sportivi comunali.

"Oggi sono stati riaperti tutti i diciassette cimiteri comunali e sono andato a verificare al Gran Camposanto, il principale cimitero monumentale della città, come sono andate le cose stamattina. Mi è stato riferito che c’è stata una iniziale e comprensibile ressa all’entrata principale immediatamente fatta rientrare dal personale municipale ivi presente".

"Cerchiamo di abituarci anche a queste modalità di contingentamento onde evitare l’applicazione di misure più drastiche come la preventiva prenotazione mediante una banca dati che già avevamo predisposto".

"Ringrazio tutti coloro che ci hanno consentito di svolgere questo servizio. Queste dirette sono state un'occasione di riflessione e di scambio di informazioni - dichiara poi De Luca nelle battute conclusive dell'ultima diretta  - Ringrazio Rtp e tutte le altre realtà che ci hanno concesso di andare in onda e di entrare nelle case della gente. Ci siamo ritrovati catapultati in una situazione tragica che ci ha messo nelle condizioni di dover assumere provvedimenti in solitudine". "Le nostre battaglie sono servite a proteggere messinesi e siciliani. Ci abbiamo messo la faccia e ovviamente riteniamo di aver fatto un buon lavoro. I risultati ce lo confermano in queste ore. Ci siamo messi in assetto di guerra e abbiamo sopperito a tutte le carenze strutturali. Questa è la Messina che ci piace e che fa la differenza", conclude De Luca.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook