Lunedì, 26 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO IMU

Cartelle "pazze" a Messina, il sindaco in aula: ci scusiamo per i disagi

“Chiediamo scusa ai cittadini per il disagio ma soprattutto per quello che è successo nel passato.
Gli accertamenti spesso avvenivano solo per i contribuenti più facoltosi così si arrivava prima all’obiettivo. Adesso è stato fatto un controllo reale e profondo” così il sindaco in commissione bilancio sulle cartelle Imu.

Nel 2016 furono solo 800 gli accertamenti, nel 2018 sono oltre 27.500. "Gli errori saranno su una cartella su cinque - ha detto il sindaco - oggi siamo al 16% in linea con l’anno passato. Ma attendiamo che terminino i tempi di contestazione delle cartelle”.

Gli accertamenti del 2018 hanno un valore di 6,3 milioni di euro. Nei primi 30 giorni sono stati incassati 327.000 euro. A seguire i lavori d’aula anche le associazioni Adoc e Confconsumatori.

Ma i consumatori sono pronti egualmente alla Class action contro il comune.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook