Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Politica

Home Politica La manovra 'Spacca Messina', De Luca attacca Cgil e Uil: "Sfascisti"
IL PIANO DI RILANCIO CHE DIVIDE

La manovra 'Spacca Messina', De Luca attacca Cgil e Uil: "Sfascisti"

di

Si alza l’asticella della tensione attorno al sindaco Cateno De Luca e alla sua manovra “Salva Messina”. Che ha provocato una prima, profonda spaccatura sindacale tra chi (Cisl, Cisal e parzialmente Orsa) ha detto sì al piano e chi (Cgil e Uil) ha invece deciso di non sottoscriverlo.

Sottoponendosi ad un violentissimo attacco di De Luca: "Siete sfascisti, volete il male di Messina, difendete il malaffare e rappresentate il marciume sociale". Il resto, il sindaco lo dirà oggi quando, alle 18, tornerà in piazza con un nuovo comizio, antipasto della decisiva seduta di consiglio comunale di domani.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Messina.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook