Sabato, 28 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Florovivaismo, in Sicilia un nuovo distretto produttivo. La sede a Furnari
62 IMPRESE

Florovivaismo, in Sicilia un nuovo distretto produttivo. La sede a Furnari

di

Nasce il Distretto produttivo “Terre del Florovivaismo”. Con decreto del 26 aprile scorso, che sarà pubblicato sulla Gazzetta ufficiale, l'Assessorato regionale alle Attività produttive ha approvato per i prossimi 5 anni, dal 2022 al 31 dicembre 2026, la creazione del Distretto produttivo “Terre del Florovivaismo” che avrà sede nella palazzina del Centro servizi dell'area artigianale del Comune di Furnari al quale sono state ammesse 62 aziende agricole florovivaistiche e altre quattro organizzazioni sindacali e di categoria, tra cui figura anche la società consortile “Gal Tirrenico - Mare, Monti e Borghi” di cui è promotore e azionista di maggioranza il Comune di Barcellona.

Quest’ultimo, nel 2015 aveva coalizzato altri 12 Comuni del comprensorio con cui ha costituito il Gruppo di azione locale, per la promozione di un programma di sviluppo rurale. Gal che dal 10 aprile 2021 è presieduto dal sindaco di Novara di Sicilia Girolamo Bertolami. Infatti promotore della creazione del Distretto produttivo del Florovivaismo è lo stesso Gal Tirrenico.

Delle 62 imprese ammesse al Distretto florovivaistico, in grande maggioranza sono le aziende agricole che da Falcone si estendono fino alla Pana di Milazzo. Una minima parte proviene da diverse località del resto del territorio siciliano, comprese altre località della provincia di Messina. Di difficile comprensione è l'adesione di talune organizzazioni sindacali di lavoratori e di categorie professionali classificate nel decreto regionale di approvazione quali “enti”. La procedura di adesione, che ha portato in pochi mesi al riconoscimento del Distretto produttivo, è stata rapida. L'istanza curata dal Gal che ha sede legale a Barcellona e operativa nel Centro servizio dell'area artigianale di Furnari dove avrà sede lo stesso Distretto “Terre del Florovivaismo” era stata stata inoltrata il 30 gennaio scorso a seguito della pubblicazione dell'avviso annuale dell’Assessorato regionale delle Attività Produttive.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook