Martedì, 26 Gennaio 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Un messinese nel B20, il Vertice delle Confindustrie dei paesi del G20
LA NOMINA

Un messinese nel B20, il Vertice delle Confindustrie dei paesi del G20

Un altro traguardo per il messinese Ruggero Aricò, entrato a far parte del B20, il Vertice delle Confindustrie dei Paesi del G20, nonché il più autorevole fra gli engagement groups istituiti. Riservato alle imprese ed alle loro organizzazioni di rappresentanza, il B20 annovera mediamente oltre 1.000 delegati titolari dei Paesi del G20, tra cui i vertici delle principali multinazionali, in rappresentanza di una comunità di affari che conta complessivamente oltre 6,5 milioni di imprese.

"Sono stato assegnato alla task force “Action Council on Sustainability & Global Emergencies” – racconta l’avvocato Aricò – destinata a promuovere lo sviluppo sostenibile in linea con l’Agenda 2030 della Nazioni Unite, messa sotto forte pressione durante questa emergenza pandemica in quanto la profonda interdipendenza dei nostri sistemi può trasformare rapidamente una crisi locale in un'emergenza globale, colpendo gravemente le economie, le società e l'ambiente. L’Italia, per la prima volta nella storia, ha appena assunto la Presidenza del G20, - prosegue Aricò - un’occasione importante ed unica per promuovere politiche efficienti e condivise a livello globale, volte ad affrontare le emergenze globali in modo tempestivo e proattivo. L'impegno del B20 è quello di trasmettere raccomandazioni e azioni politiche attraverso le quali i governi possono responsabilizzare la comunità imprenditoriale per mitigare e ridurre i rischi e le conseguenze associati alle principali emergenze globali per aiutare a rimodellare il futuro in una partnership globale".
Ruggero Aricò, oggi Responsabile degli Affari Istituzionali per l’Europa, l’Africa, l’Asia e l’Oceania di Enel Green Power ha una brillante carriera internazionale alle spalle, da più di vent’anni, in giro per il mondo a promuovere politiche energetiche ed ambientali in linea con la sostenibilità. Tra i vari incarichi che attualmente ricopre, proprio in questi giorni è stato riconfermato dalla nuova Presidenza per il prossimo biennio, Vice Presidente di Confindustria Assafrica & Mediterraneo, il braccio estero di Confindustria nazionale che supporta le imprese italiane nel Mediterraneo, in Africa ed in Medio Oriente.
La pandemia l’ha riportato provvisoriamente a Messina, in smart working, ed è stato nominato dal Sindaco della Città Esperto in Sostenibilità ed Innovazione. Sto cercando di dare il mio contributo alla nostra città ed all’attuale Amministrazione – chiude Aricò – promuovendo una serie di iniziative in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite volti a promuovere lo sviluppo economico e sociale dei territori. Sostenibilità, digitalizzazione ed inclusione sociale saranno i pilastri sui quali si giocherà la partita del Recovery Fund a livello territoriale ed anche la Città di Messina e la Città Metropolitana devono essere pronte.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook