Sabato, 25 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Economia

Home Economia Sussidi regionali vincolati ai contributi in regola, tassisti messinesi in rivolta
LA PROTESTA

Sussidi regionali vincolati ai contributi in regola, tassisti messinesi in rivolta

Domani si riuniranno in protesta a Palermo perchè è stato comunicato il blocco dei pagamenti da parte dell'Inps per i soggetti non in regola con i versamenti contributivi

"Incredibile, ma vero". E' questo il commento di una rete di tassisti messinesi dopo un'amara scoperta: la Regione Siciliana aveva programmato un pacchetto di aiuti per sostenere le categorie economicamente più colpite dall'emergenza Covid tra le quali erano compresi anche gli operatori del trasporto pubblico non di linea (taxi) che ormai da circa 10 mesi hanno visto ridurre i propri fatturati quasi a zero, "Ma dopo aver presentato le istanze, all'atto dell'erogazione del contributo - scrive il presidente Silt Massimiliano Vita - ci è stato comunicato il blocco dei pagamenti  da parte dell'Inps per i soggetti non in regola con i versamenti contributivi dovuti all'ente previdenziale. La nostra - continuano i tassisti - non e' solo amarezza, siamo delusi e ci sentiamo abbandonati, quasi sull'orlo del baratro, pur svolgendo un servizio di pubblica utilità. L'ottenimento del contributo non è, e non sarà la soluzione del problema ma, in un momento come questo, è certamente indispensabile al sostentamento momentaneo di tante famiglie. La nostra categoria, a questo punto, non può far altro che proclamare lo stato di agitazione riservandosi di manifestare il proprio dissenso, malcontento e non in ultimo la propria disperazione in una manifestazione di piazza in programma domattina a piazza Indipendenza a Palermo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook