Mercoledì, 21 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
LA TASSA

Rifiuti a Capo d'Orlando, bolletta cara per il conguaglio 2018

di

Arrivano nelle case degli orlandini le bollette dei rifiuti per il conguaglio 2018 ed i mugugni tra i contribuenti non sono pochi. Si sapeva già che il conguaglio sarebbe stato negativo per tutti i contribuenti ma non si aspettava minimamente un così pesante fardello. Basti pensare che un’abitazione di 150 metri quadri con cinque persone residenti pagherà di solo conguaglio 124 euro e cioè 25 euro circa a persona. Se poi si somma all’imposta pagata per l’anno 2018, il totale di quella bolletta sarà di 660 euro.

Capo d’Orlando come le grandi metropoli? Anzi più cara, considerato che città come Milano o Brescia, grazie a vari incentivi, hanno tariffe molto più basse. Il conguaglio, come si ricorderà, e come aveva annunciato il sindaco Franco Ingrillì nel Consiglio comunale di novembre che ha approvato il Piano finanziario 2018, è dovuto ai maggiori costi sostenuti per trasportare i rifiuti in discariche molto più lontane di Mazzarà Sant’Andrea, località che aveva determinato precedentemente la tariffa.

Però, per il 2019, una volta archiviato il conguaglio, si ritornerà alla vecchia tariffa ed anzi, come ha ribadito il sindaco Franco Ingrillì, ci sarà un risparmio perché nel frattempo il servizio ha subito delle migliorie ed ottimizzazioni dei costi,. Sarà così? Però intanto i cittadini dovranno mettere le mani in tasca e pagare questo balzello che, se pur aspettato, era imprevisto nella sua elevata quantificazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook