Domenica, 09 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Fiumara d'Arte, quest'anno salta il Rito della Luce a Motta d'Affermo
MESSINA

Fiumara d'Arte, quest'anno salta il Rito della Luce a Motta d'Affermo

fiumara d'arte, motta d'affermo, Antonio Presti, Messina, Sicilia, Cultura
Rito della luce

Non si svolgerà quest’anno a causa dell’emergenza sanitaria il Rito della Luce, il percorso di Bellezza e Conoscenza della Fondazione Antonio Presti - Fiumara d’Arte, uno degli eventi più attesi in Sicilia in occasione del solstizio d’estate. Lo rende noto con un comunicato lo stesso mecenate. Il percorso del Rito della Luce, ai piedi della Piramide - 38° parallelo, in Contrada Belvedere, a Motta d’Affermo (Messina). Presti sottolinea come "sarà piuttosto un momento di raccoglimento e di autoriflessione nel rispetto delle regole dettate dal Covid19".

"L'animavirus - dice Presti - sarà l’antidoto contro la svuotante cultura dell’attimo fuggente. Contro la radioattività che ha contaminato un presente senza futuro. Al moto centrifugo degli anni passati si sostituisce quello centripeto di quest’anno, volto alla meditazione individuale, alla riflessione profonda di ciascuno su quest’importante momento di passaggio". "Ritrovare relazioni autentiche senza mummificarsi nella superficialità dell’Avere era ormai urgenza, impellenza, una strada per la sopravvivenza".

"La vita - continua Presti - echeggia in questa contemporaneità sospesa, immobilizzata e contagiata dall’emergenza. Ciò che ci viene negato acquista oggi ancora più valore: lo spirito della comunità; i legami sociali e familiari; la libertà dell’individuo; l’educazione delle scuole; la cultura che permea gli spazi sopravvissuti alle tecnologie invadenti; la spiritualità che inonda l’universo e il genius loci di quei luoghi che abbiamo sempre vissuto con la superficialità dei tempi e mai con proiezione interiore». «Ecco la nuova equazione etica .- conclude - per fronteggiare uno dei più grandi allarmi della società: quel batterio invisibile che distrugge l’anima in nome dell’asfittica logica che ha prosciugato la modernità".

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook