Domenica, 05 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, piano assunzioni al Comune: atteso il sì dalla Cosfel
RILANCIO DELL'ENTE

Messina, piano assunzioni al Comune: atteso il sì dalla Cosfel

di
I prossimi giorni saranno cruciali per il Comune di Messina. Il sindaco è fiducioso sul via libera da parte della Commissione interministeriale. Entro Natale la nomina del nuovo direttore generale di Palazzo Zanca: Salvo Puccio. È lui, il “super-tecnico”, l’uomo considerato imprescindibile prima da De Luca, ora da Basile

Sono tante tessere di un unico mosaico. Così le ha definite il sindaco Federico Basile. Tasselli che devono incastrarsi l’uno con l’altro, per spianare la strada al rilancio dell’Ente locale e, in buona parte, anche della città. Cresce l’attesa a Palazzo Zanca per il giorno fatidico (dovrebbe essere tra il 10 e il 14 dicembre), quello dove si conta di ottenere, dopo la recente approvazione del conto consuntivo 2021 da parte del Consiglio comunale, il via libera dalla Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali, la Cofsel, l’organismo interministeriale che sancisce le sorti dei Piani di riequilibrio e anche dei programmi volti a rafforzare le dotazioni organiche dei Comuni. Se la Cofsel dirà sì, scatterà automaticamente il grande Piano elaborato dall’Amministrazione Basile che, in questa prima fase, prevede l’avvio delle procedure concorsuali per l’assunzioni di 594 nuovi dipendenti. Una “svolta” che sarebbe davvero storica, dopo decenni di “vacche magre”.
Il primo atto, ormai pronto da giorni sulla scrivania del sindaco, sarà la nomina del nuovo direttore generale del Comune, incarico che verrà affidato a Salvo Puccio (il prossimo 10 gennaio compirà 51 anni, è nato a Taormina nel 1972), attualmente dirigente della Città metropolitana. È stato ed è l’imprescindibile uomo di fiducia di Cateno De Luca, e oggi di Federico Basile, una sorta di “super-tecnico” che, laureato in Scienze geologiche e iscritto all’Albo dei geologi dal 1998, ha svolto mansioni “non politiche” ma determinanti alle Giunte che dal 2018 amministrano Palazzo Zanca.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook