Lunedì, 03 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Una visita ortopedica a Milazzo? "Nel luglio 2023"
SANITA'

Una visita ortopedica a Milazzo? "Nel luglio 2023"

L’ennesimo caso di una cittadina che riguarda il “Fogliani” come altri ospedali a dispetto del Piano nazionale delle liste d’attesa. La donna: «Ho dovuto chiamare un centro privato: prenotata la prossima settimana»

La “voce” dall’altro lato della cornetta è gentile, ma è la sostanza che provoca angoscia. Ben dieci mesi per poter prenotare una visita ortopedica, oltre un anno per un controllo della tiroide. Se poi c’è da aggiungere un esame i tempi si allungano. Sono queste le assurdità del sistema sanitario locale che il cittadino è costretto a subire ormai da troppo tempo. Riprendere su queste colonne argomenti che abbiamo affrontato tante volte è la dimostrazione che non si riesce a modificare una situazione che è mortificante. Ed ecco che il ricorso alle strutture private diventa inevitabile, con tutto ciò che comporta in termini di costi.
L’ultima denuncia di una lettrice è di ieri. Una semplice prenotazione al Cup, il centro unico prenotazioni dell’Asp per accedere ad una visita generale ortopedica presso l’ospedale “Fogliani”. L’addetta alle prenotazioni, come detto, gentilissima, comunica che il primo posto libero sarà nel mese di luglio 2023. Alla sorpresa, o meglio all’incredulità dell’utente, la precisazione che i tempi di attesa non cambiano neppure se una richiesta urgente. Non c’è proprio posto. E, a quanto pare, la situazione è simile anche presso il nosocomio di Barcellona dove il primo posto disponibile è previsto per febbraio.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook