Giovedì, 26 Gennaio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Orgoglio a S. Agata, un encomio solenne per la coraggiosa Sonia
LA STORIA

Orgoglio a S. Agata, un encomio solenne per la coraggiosa Sonia

di

Al suo ritorno a Sant’Agata ad attenderla, oltre all’abbraccio di familiari ed amici, troverà anche un encomio solenne che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Bruno Mancuso le conferirà per aver salvato la vita ad una donna. Sonia Cannistraci, carabiniera santagatese, con abilità professionale e profonda sensibilità umana è riuscita a trasmettere ad una 49enne di San Giorgio a Cremano disperata per le continue vessazioni subite dal compagno, la fiducia e la forza necessarie per desistere dall’estremo gesto che aveva minacciato scavalcando la ringhiera del balcone al primo piano di casa.
Un intervento che ha portato agli onori della cronaca nazionale la 30enne carabiniera. «È una notorietà che non ci aspettavamo, tantomeno Sonia che ha un carattere molto umile e riservato», ci racconta la mamma Francesca Valore, da due giorni alle prese con centinaia di chiamate ed sms di congratulazioni. «Ieri mattina (mercoledì) mi ha chiamato per raccontarmi ciò che era successo - prosegue la mamma -. Non è entrata nei dettagli, essendo sempre molto riservata nel suo lavoro, ma l’ho sentita subito particolarmente emozionata ed allo stesso tempo scossa. Sicuramente non è stato facile gestire una situazione del genere». Nata e cresciuta a Sant’Agata, dove ha frequentato le scuole fino al liceo classico, Sonia ha trascorso sei anni nell’Esercito prima dell’ingresso nell’Arma, con la scuola allievi ad Iglesias in Sardegna ed il servizio da quattro anni a San Giorgio a Cremano nel napoletano. A breve si laureerà in Scienze Politiche.
«Determinata sin da piccola, è stata da sempre sicura di entrare nell’Arma, scelta che rispecchia il suo carattere forte e caparbio - racconta ancora la mamma -. È stata qui poche settimane fa, adesso attendiamo la prossima licenza per riabbracciarla». E con la famiglia la vorrà riabbracciare una intera comunità, orgogliosa dell’esempio di una giovane donna che ha saputo dare il meglio di sè in una situazione drammatica, e, purtroppo, divenuta ogni giorno sempre più frequente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook