Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Morta a Messina dopo l’intervento per dimagrire, si attende l’autopsia
IL CASO

Morta a Messina dopo l’intervento per dimagrire, si attende l’autopsia

di
La tragedia della donna di Modica. I familiari hanno presentato un esposto per fare chiarezza

Non si danno pace il marito e i figli di 20 e 18 anni della modicana 47enne Patrizia Giunta, deceduta all’ospedale Papardo di Messina dopo il ricovero d’urgenza a causa di complicazioni sorte diversi giorni dopo un intervento chirurgico di bypass gastrico per la riduzione dello stomaco. La donna si era operata allo scopo di dimagrire più velocemente. L’intervento era stato eseguito in una clinica privata. Da lì in avanti la situazione era precipitata nel breve volgere di qualche settimana, fino al decesso in terapia intensiva della donna, i cui familiari hanno presentato denuncia in commissariato a Modica affinché si faccia piena luce sulle cause della morte e, soprattutto, se poteva essere in qualche modo essere scongiurata. Nelle prossime ore sarà effettuata l’autopsia, su decisione della procura di Messina, titolare dell’inchiesta e competente per territorio, visto che il decesso è avvenuto nel capoluogo peloritano.
Nel frattempo la documentazione e la cartella clinica sono state acquisite agli atti del fascicolo, che, al momento, non vede nessun nome iscritto nel registro degli indagati. Intanto sui social si susseguono i messaggi di cordoglio non solo di quanti conoscevano la donna, ma anche di coloro che sono rimasti colpiti da questa drammatica circostanza che ha troncato di colpo la vita di una giovane mamma.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook