Domenica, 27 Novembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Barcellona, certificati assenti sulla sicurezza: chiusa un’area del cimitero
IL PROVVEDIMENTO

Barcellona, certificati assenti sulla sicurezza: chiusa un’area del cimitero

Il Comune interdice la zona di San Paolo. Drastico provvedimento del Comune, a seguito degli accertamenti Opt
barcellona, cimitero, Messina, Cronaca

Da venerdì scorso è stato chiuso preventivamente il cancello di ingresso all'area cimiteriale di San Paolo per motivi di sicurezza rilevati nei cantieri tutt'ora aperti per la costruzione di nuovi loculi e celle. A decretare la stop agli interventi delle numerose ditte incaricate dai privati, che hanno sottoscritto un contratto con il Comune per l'ottenimento degli spazi, è stata l'Area tecnica di Palazzo Longano, la quale ha accolto la direttiva fornita dall'Organismo paritetico territoriale di Messina, deputato al controllo dei requisiti di sicurezza e all'accertamento della regolarità delle operazioni. Forte della convenzione rinnovata nei mesi scorsi, l'Opt provinciale ha sollecitato l'Ente a regolare le attività anche alla luce della mancanza di certificazioni che la stragrande maggioranza delle ditte private non ha ancora presentato al Comune così come previsto dalla normativa. Un vero e proprio andirivieni di mezzi e persone che, nel corso di queste settimane, ha operato senza i requisiti previsti. Da qui la sospensione dei lavori e la chiusura del cancello di ingresso lato San Paolo, disposta dai vertici di uno dei settori apicali di Palazzo Longano.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook