Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Fabbricava bombe carta e coltivava marijuana in casa: arrestato 33enne a Messina
CARABINIERI

Fabbricava bombe carta e coltivava marijuana in casa: arrestato 33enne a Messina

Ieri i Carabinieri della Compagnia di Messina Sud hanno arrestato, in flagranza di reato, un 33enne messinese, già noto alle forze dell’ordine, per detenzione di arma alterata, fabbricazione di materiale esplodente e coltivazione di sostanze stupefacenti.

Nel corso dei servizi di controllo del territorio finalizzati, nello specifico, al contrasto del traffico di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della Stazione di Messina Tremestieri hanno notato movimenti sospetti di persone nei pressi dell’abitazione dell’uomo e pertanto sono stati predisposti servizi di osservazione.
Nel pomeriggio di ieri, i militari dell’Arma, ritenendo che all’interno dell’abitazione del soggetto potesse essere detenuta della sostanza stupefacente, hanno effettuato una perquisizione domiciliare. L’ipotesi investigativa dei Carabinieri si è dimostrata fondata e, nel corso della perquisizione, sono stati rinvenuti una serra artigianale, attrezzata con lampade, sostanze fertilizzanti e bilance, con all’interno 2 piante di marijuana di oltre 25 centimetri di altezza e un barattolo di vetro con all’interno 6 grammi della medesima sostanza stupefacente già pronta per esser ceduta. Inoltre, i militari dell’Arma hanno rinvenuto una pistola modificata nella canna, 6 cartucce, due bombe carta di produzione artigianale, 150 grammi di polvere da sparo, bossoli e ogive pronti per esser assemblati nonché un tornio per la modifica di metalli.

Tutto il materiale rinvenuto è stato sequestrato e inviato ai Carabinieri del Reparto Investigazioni Scientifiche di Messina per le analisi di laboratorio sulla droga e gli esami balistici sulla pistola. L’uomo è stato arrestato, in flagranza di reato, per detenzione di arma alterata, fabbricazione di materiale esplodente e coltivazione di sostanze stupefacenti.
Ultimate le formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, l’arrestato è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi.

© Riproduzione riservata

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook