Venerdì, 21 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Messina, città degli eventi piace a molti. I quartieri: "Finalmente condivisione"
PROMOZIONE

Messina, città degli eventi piace a molti. I quartieri: "Finalmente condivisione"

di
La ConfCommercio pronta a sposare l’iniziativa del Comune da 7.5 milioni

Levata di scudi nei confronti della programmazione del piano promozionale varato in Giunta e che punta a trasformare Messina nella “città della Musica e degli eventi”. Un investimento da 7,5 milioni di euro, con un momento clou, il festival della musica del Mediterraneo (almeno il nome dovrà essere rivisto visto che da 30 anni viene organizzato un evento con un nome del tutto simile a Genova). Già per il prossimo dicembre è previsto un ricco programma ( da 1,2 milioni) per un cartellone natalizio che dovrà essere sviluppato in queste settimane anche attraverso una serie di proposte che arriveranno dai privati. Su questa programmazione sono intervenuti, in una inedita nota a firma congiunta, tutti e sei i presidenti delle circoscrizioni. «Da diversi anni le pochissime manifestazioni natalizie si sono potute svolgere solo grazie all’intervento dei privati, Villaggi e periferie erano totalmente abbandonati – scrivono Scopelliti , Siracusano, Cucè, De Luca, Cutè, Mangraviti – . Oggi finalmente per la prima volta dopo anni i quartieri ed i villaggi delle periferie della città sono stati coinvolti nella pianificazione di eventi culturali e artistici per Natale, rendendo i rappresentanti dei vari settori produttivi e le associazioni protagonisti nel promuovere eccellenze locali a livello regionale e nazionale». Dello stesso tenore anche l’intervento del presidente di Confcommercio Messina Carmelo Picciotto. «Si tratta di una opportunità straordinaria per il tessuto produttivo cittadino. Ecco cosa penso de “Il Natale della Rinascita”, la strategia di eventi e marketing territoriale promossa dall’amministrazione comunale nell’ambito del piano promozionale “Messina città della Musica e degli Eventi”. Una intuizione straordinaria che per la prima volta finalmente unisce le diverse forze della città: il mondo dell’imprenditoria e quello della cultura e dello spettacolo, mettendoli in rete nell’ottica di un ambizioso progetto di rigenerazione urbana nel quale la città diviene protagonista».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook