Domenica, 26 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Torna a scorrere l’acqua dai rubinetti: “miracolo” a Santo Stefano di Camastra
NEL MESSINESE

Torna a scorrere l’acqua dai rubinetti: “miracolo” a Santo Stefano di Camastra

di
Le intense precipitazioni delle ultime ore hanno risolto la crisi idrica. Adduzioni ai serbatoi in gran quantità. Sorgente Racì sotto la lente

Non tutti credono nei miracoli fin quando non si avverano. In questo caso il prodigio è avvenuto nel Paese della ceramica, dove già da una settimana si era consolidato uno stato di emergenza dovuto alla penuria di acqua per l’assottigliamento della portata delle sorgenti. Il sindaco Francesco Re aveva disposto una distribuzione a giorni alterni dell’acqua di rete. Il maggior disagio si verificava il giorno in cui non veniva distribuita nella parte bassa del paese, dove insistono tutti gli esercizi pubblici con forte consumo di acqua come ristoranti e bar. Il servizio alternativo era effettuato dalla protezione civile con un Pk della portata di 400 litri non sufficienti, tanto che parecchi titolari hanno pensato di installare in prossimità del proprio locale degli enormi serbatoi.
Ebbene, in questa situazione di disagio, proprio quando tutti si erano attrezzati per fronteggiare alla meno peggio l’emergenza, ecco il miracolo. “A dispetto” di quanto disposto dal sindaco in merito alla distribuzione a giorni alterni, l’acqua è stata immessa in rete in quantità abbondante come sempre. In sostanza, sono bastate due consistenti precipitazioni perché le sorgenti riacquistassero la propria potenza emungitiva.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Messina

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook