Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca "Swim for Parkinson", traversata dello Stretto di Messina contro la malattia
L'INIZIATIVA

"Swim for Parkinson", traversata dello Stretto di Messina contro la malattia

Si terrà il 14 settembre e parteciperanno 21 sportivi. Testimonial Tania Cagnotto, Massimiliano Rosolino, Federico Morlacchi, Silvia Bosurgi e gli atleti della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico Italiano

Pazienti, medici neurologi e caregiver: saranno in tutto 21 gli sportivi che, il prossimo 14 settembre, attraverseranno a nuoto lo Stretto di Messina per la "Swim for Parkinson", un tragitto tra onde e correnti lungo 3,5 km. Testimonial d’eccezione dell’evento, promosso dalla Fondazione Limpe per il Parkinson Onlus, sono quest’anno i campioni Tania Cagnotto, Massimiliano Rosolino, Federico Morlacchi, Silvia Bosurgi e gli atleti della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico Italiano.

Era il 18 luglio del 2018 quando Cecilia Ferrari attraversò per la prima volta a nuoto lo Stretto di Messina nel tratto che va da Capo Peloro a Cannitello, per dimostrare che la malattia non l’avrebbe mai fermata. «Il grande impatto positivo dell’impresa di Cecilia su altre persone con il Parkinson - ricorda Francesca Morgante, neurologo della Fondazione Limpe per il Parkinson Onlus - ha spinto me e Cecilia a fondare la Swim for Parkinson, la cui prima edizione si è tenuta il 29 luglio 2019. Il nostro obiettivo era duplice: sensibilizzare l’opinione pubblica su questa malattia e ispirare altre persone con il Parkinson a mettersi alla prova e superare i limiti, spesso mentali, imposti da questa condizione».

Dopo un anno e mezzo di totale immobilità, per tanti pazienti, causata dalla pandemia, «oggi tuffarsi nelle acque di Messina assume una valenza ancor più importante perché il Parkinson è una malattia del movimento che si cura con il movimento», afferma Leonardo Lopiano, presidente della Fondazione Limpe. A dare il patrocinio alla staffetta all’insegna dello slogan "In acqua vinciamo noi" sono la Federazione Italiana Nuoto e della Federazione Italiana Nuoto Paralimpico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook