Mercoledì, 29 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Covid a Panarea, la Pro Loco chiede di limitare le presenze
SICUREZZA

Covid a Panarea, la Pro Loco chiede di limitare le presenze

L'associazione invoca l'intervento delle istituzioni per evitare eventuali focolai o restrizioni che sarebbe un danno per il turismo e l’economia
coronavirus, covid, eolie, messina, panarea, pro- loco, Messina, Cronaca

La Proloco di Panarea ritorna sulla questione barconi dopo l’affluenza di questi giorni e il rischio di una risalita dei contagi. In una nota i rappresentanti dell’associazione turistica chiedono l’intervento delle autorità competenti in quanto l’isola “che tutti sanno non essere molto grande non può ospitare 2/3/4 mila persone in una situazione di allerta Covid. E’ indispensabile quindi regolamentare e limitare le presenze e monitorare il rispetto delle norme di sicurezza che la pandemia impone, specie per quanto riguarda il distanziamento sociale”.

Nel documento si evidenziano pure problemi di igiene pubblica visto che a un gran numero di persone che si riversa sull'isola non corrisponde un adeguato livello di servizi alla persona (servizi igienici pubblici, aree suppletive di raccolta rifiuti, congestione linee di telefonia cellulare) e anche i controlli risultano insufficienti rispetto alla quantità di visitatori che ogni giorno sbarcano sull'isola.
“Il mese di agosto è alle porte – conclude la Pro loco - e non possiamo permetterci di avere focolai sparsi o peggio restrizioni totali che sarebbero una mazzata definitiva per il turismo e per l’economia”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook